Necaayo, Costa d'Avorio

Dal 2012 la Delica si approvvigiona direttamente dalla cooperativa Necaayo di tutte le sue fave di cacao provenienti dalla Costa d'Avorio. In questa cooperativa agricola del sud-ovest della Costa d'Avorio, attualmente circa 500 coltivatori producono cacao per la Delica. Essi vivono in piccoli insediamenti distribuiti in otto comuni attorno al villaggio di Allakro, che dista all'incirca un'ora dalla città portuale di San Pedro.Come partner esclusivo della cooperativa, la Delica ha già realizzato diversi progetti come ad esempio:

  • costruzione di un ambulatorio con reparto maternità: grazie a questa struttura circa 2500 persone della regione hanno potuto aver accesso a un'assistenza medica di base
  • installazione di pompe d'acqua in tutti i comuni e di un impianto fotovoltaico per l'ambulatorio
  • costruzione di unità abitative per il personale infermieristico e le levatrici con le loro famiglie
  • costruzione di diverse scuole distribuite negli otto comuni: così i bambini devono fare tragitti molto più brevi per andare a scuola e hanno la possibilità di frequentarla vicino a casa.

 

Il team sostenibilità della Delica sul posto

Nei suoi viaggi nelle zone di coltivazione del cacao attorno ad Allakro, il team sostenibilità della Delica ha continuamente avuto modo di constatare la bontà della collaborazione con Necaayo. Gli accordi stabiliti contrattualmente sono stati rispettati e i premi Rainforest Alliance usati secondo le direttive della Delica. Una metà dei premi è stata versata direttamente ai coltivatori. Con l'altra metà sono stati finanziati i progetti menzionati sopra, ordinati degli strumenti di produzione per i coltivatori e svolti corsi di formazione sulla buona prassi agricola.

 

Progetto di tutela del clima con Necaayo

Alla fine del 2020 è partito con Necaayo il progetto di agroforestazione per la protezione del clima. Obiettivo di questo progetto a lungo termine è, servendosi del finanziamento, rendere più sostenibile la produzione di cacao attraverso la compensazione di CO2 e al tempo stesso migliorare il reddito dei coltivatori di cacao. In concreto, i coltivatori devono aumentare la capacità di resilienza dei sistemi colturali nei confronti di cambiamenti climatici e malattie piantando nelle loro piantagioni degli alberi ombreggianti, che inoltre immagazzinano il carbonio. Questo contributo che i coltivatori forniscono alla protezione del clima costituisce anche una fonte di reddito aggiuntiva, perché i prodotti secondari ricavati dalla pratica dell'agroforestazione possono venire commercializzati a livello locale. Nel quadro del fondo climatico my-M, la fondazione per la protezione del clima myclimate è stata incaricata dalla FCM e dalla Delica di sviluppare il progetto e di supportare la cooperativa Necaayo nella sua realizzazione.

Voci dall' origine

Djodjo Walla (52), cocoa grower from Guiré, Necaayo Cooperative

“We receive training to teach us all about cocoa growing. This helps us achieve a bigger, better quality harvest.”

Assamoi Kouassi Paulin (40), nurse

“Last year we carried out numerous vaccination programmes in the villages. The children have now been vaccinated against diseases such as tuberculosis, yellow fever, hepatitis and measles.”

Rosine, midwife

“Pregnant women and new-born babies are examined in the maternity department. I also advise people on family planning.”

Ileg Tabio Arististe Parfait (31) & Brou Kouakou Jean Pacome (27), Extension Officers, Necaayo Cooperative

“We believe that training is the biggest bonus of UTZ certification. It involves more than just learning. We have fun, and the cocoa growers can have a chat.”

Victor Amani Kouame (40), cocoa grower from Allakro, Necaayo cooperative

“Thanks to the cooperation with Chocolat Frey, Necaayo is able to invest in our communities. Our cooperative supports us throughout the year and we receive the premium when money is in short supply in the summer.”

Djodjo Walla (52), cocoa grower from Guiré, Necaayo Cooperative

“We receive training to teach us all about cocoa growing. This helps us achieve a bigger, better quality harvest.”

Assamoi Kouassi Paulin (40), nurse

“Last year we carried out numerous vaccination programmes in the villages. The children have now been vaccinated against diseases such as tuberculosis, yellow fever, hepatitis and measles.”

Rosine, midwife

“Pregnant women and new-born babies are examined in the maternity department. I also advise people on family planning.”

Ileg Tabio Arististe Parfait (31) & Brou Kouakou Jean Pacome (27), Extension Officers, Necaayo Cooperative

“We believe that training is the biggest bonus of UTZ certification. It involves more than just learning. We have fun, and the cocoa growers can have a chat.”

Victor Amani Kouame (40), cocoa grower from Allakro, Necaayo cooperative

“Thanks to the cooperation with Chocolat Frey, Necaayo is able to invest in our communities. Our cooperative supports us throughout the year and we receive the premium when money is in short supply in the summer.”

 
DE | EN | FR | IT